Banner
Banner
Revue Cyclisme nostalgia a cura della redazione

Una doverosa precisazione sulla rivista, l'interruzione della pubblicazione è dovuta al mio trasferimento in Sardegna per l'apertura del Museo della Borraccia e del Ciclismo e tecnicamente la rivista deve essere nuovamente registrata al tribunale di Cagliari cambiando residenza e Regione.

Leggi tutto...
 
Adriano Passuello di G. Tarello

Adriano Passuello,

poteva essere …

ma meglio così !!

 

 Servirebbe un cuore enorme e una penna raffinata per tracciare il   profilo di Adriano Passuello. Purtroppo non posseggo sensibilità e stilografica sufficienti per essere esaustivo e preciso al punto di confezionare un ritratto adeguato. Meriterebbe una enciclopedia per l’onestà e la modestia dimostrata, ma lo spazio non permette pletoriche divagazioni.

Leggi tutto...
 
Ercole Baldini torna in possesso della maglia rosa

Sabato 18 Agosto ci siamo ritrovati con il grande Ercole Baldini, Giovanni Garau ex professionista sardo e Franco Bestetti figlio dell'autista dell'ammiraglia Legnano nel 1958. Presso il ristorante da Renzo a Oristano è avvenuta la consegna o meglio la riconsegna della maglia rosa vinta da Ercole al giro d'Italia nel 1958.

Leggi tutto...
 
Graziano Battistini....uomo da Tour

 

GRAZIANO BATTISTINI: UOMO DA TOUR

Il racconto dedicato a Graziano Battistini trasmoda dalle origini natali, dal suo piccolo borgo che comunque è bene citare. Figlio di una terra di confine, che non è più Liguria e non ancora Toscana. Discendente della Lunigiana bagnata dalla Magra, proprio la Magra, al femminile. Fosdinovo, frazione Pulica, provincia di Massa Carrara, accanto ad Aulla, Carrara, Castelnuovo Magra, Fivizzano, Ortonovo, Sarzana. Conterraneo di personaggi noti, come lo scultore Felice Vatteroni e il cantante – autore Toto Cutugno.

Leggi tutto...
 
Ercole Baldini dona al museo della borraccia la medaglia olimpica

Il museo della Borraccia e del ciclismo  ha ricevuto in dono la fedele riproduzione della medaglia olimpica vinta da Ercole Baldini all'Olimpiade di Melbourne del 1956, un onore che condivido con il Museo del Ghisallo, sono orgoglioso della stima che  Ercole ha nei miei confronti. Grazie grande Ercole.

 
IL MONDIALE DI GAP di Fiorenzo Mangano

 

 MONDIALE 1972: Un colpo... basso!

di Mangano Fiorenzo

Quarant’anni fa, nell’agosto del 1972, i mondiali di ciclismo fecero tappa nella Savoia Francese, a Gap, una ridente cittadina a pochi kilometri dal confine Italiano. Una cittadina ai piedi di colli leggendari come Izoard, Vars, Galibier e Monginevro, che è stata spesso visitata dalle tappe del Tour de France.  Una località dove la gente sa cos’è il ciclismo, ne conosce la storia, le leggende e lo ama senza riserve.

Leggi tutto...
 
GIOVANNI BROTTO di Flavio Scalcon

 Giovanni Brotto

Uno dei corridori più famosi del Bassanese, Giovanni Brotto, era nato a Cassola il 31 luglio 1917,da una delle famiglie più in vista del paese; il suo papà era il segretario comunale del piccolo centro alle porte di Bassano. Giovanni era l'undicesimo figlio di una famiglia molto numerosa ,fin dalla giovane età preferiva la bici allo studio, e anche se il padre a volte gliela incatenava in granaio, lui voleva macinare chilometri sui pedali.  Poco dopo aver compiuto i quindici anni, divenne il fiore all'occhiello del Veloce Club Bassano.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 9
Banner

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra Per informazioni privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information